mercoledì 11 febbraio 2015

Cuore o denaro?



Ci avviciniamo a San Valentino e un po' di cinismo mi suggerisce di sfruttare l'occasione di una festa alquanto commerciale, ma comunque legata a un sentimento nobile come l'amore, per parlare del rapporto tra finanza personale e sentimenti.



Questo perché si pensa sempre che soldi e sentimenti non possano andare d'accordo, per quanto in realtà ciò non sia vero in assoluto.

Vi sono infatti diversi aspetti positivi dell'avere una relazione stabile, mentre la fase iniziale di una relazione è quasi sempre molto dispendiosa, anche se bisogna dirlo è anche la fase più piacevole.

Quindi mi piace esaltare gli aspetti positivi delle relazioni soprattutto nell'importanza di trovare un giusto equilibrio anche in ambito familiare.

L'equilibrio è infatti l'unico modo per crescere come coppia e trasformare un sentimento in progetti e crescita personale ed economica.


martedì 10 febbraio 2015

Rendimenti stellari dal social lending?



Come preannunciato qualche tempo fa, ho deciso di investire nel peer to peer lending, anche detto social lending.


Ho quindi deciso di versare sul mio conto Smartika, che già avevo dai tempi di Zopa, 1.000,00 Euro.

Per me non è poco e vedo che peraltro la capacità del sistema di Smartika di assorbire quanto prestato non è proprio immediata.

Infatti solo poco più di 200 Euro sono stati prestati sino ad oggi, in circa due settimane. In ogni caso penso che in un paio di mesi tutto quanto versato verrà prestato.

Il rendimento lordo è di circa il 6%, che ovviamente va valutato considerando le insolvenze, il costo della piattaforma (1%) e le tasse.

lunedì 9 febbraio 2015

Eliminiamo una cattiva abitudine!



Tutti abbiamo qualche cattiva abitudine in ambito finanziario e talvolta eliminarla è più semplice di quanto pensiamo, anche se psicologicamente cosa fatica.

Il risultato del rimandare il processo di analisi ed esame delle nostre cattive abitudini è che le trasciniamo per tempo, creando ed esacerbandone gli effetti negativi.


Io ne ho sicuramente diverse, ma è arrivata l'ora di eliminarne almeno una, iniziando da quella che consideriamo più nociva.

Una cattiva scelta infatti riverbera i propri effetti su tutti i nostri equilibri e comporta, una volta fatti i conti,  gravi perdite finanziarie.

Ma innanzitutto cosa possiamo definire come una cattiva abitudine in ambito finanziario?


Io penso che una cattiva abitudine finanziaria sia qualunque cosa che porta ad entrate o uscite inferiori o superiori a quelle attese.

Provate quindi rapidamente ad esaminare le vostre principali voci di entrata e uscita ed elencate alcuni aspetti migliorabili o a cui avete pensato già mille volte e non avete ancora sistemato.

martedì 3 febbraio 2015

Perché non guadagniamo mai abbastanza?



Ogni volta che ricevo un aumento o un adeguamento del mio stipendio, penso che sia finalmente arrivata l'ora per iniziare a risparmiare e finalmente dare una sferzata e accrescere velocemente il mio patrimonio.

Non accade mai e alla fine costantemente adeguo sempre verso l'alto le mie aspettative e aumento le mie spese sino ad annullare quasi totalmente il vantaggio ricevuto.

Sono certo che anche a voi è accaduto tante volte lo stesso e sono altrettanto certo che avrete dato la colpa all'aumento del costo della vita, a spese improvvise, alle aumentate esigenze familiari o ad altro senza mai chiedervi:

  • Perché accade? 
  • Cosa posso fare per migliorare questo aspetto?
Vediamo di provare a darci una risposta.

lunedì 2 febbraio 2015

Come aumentare la tua produttività



Mi piace scrivere di questo argomento perché io in primis penso di poter migliorare e aumentare la mia produttività in maniera piuttosto significativa.

Essere più produttivi al lavoro è ovviamente molto importante perché si traduce in più tempo per fare le cose che ci piacciono o rilassarci e in definitiva vivere meglio.

Ma non è affatto facile aumentare la propria produttività e quante volte a fine giornata ci sembra di non aver fatto niente, quanto spesso affannosamente rincorriamo le e.mail e le telefonate di sollecito di clienti e fornitori?

Mi permetto quindi di condividere alcune regole che mi riprometto di seguire e che nel mio caso comportano un aumento significativo delle prestazioni.